Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso del cookie.

 

 

FEBBRAIO .. IL MESE DEL VITELLO PODOLICO

Continua il viaggio nei mesi tematici, siamo arrivati a febbraio il mese dedicato a uno dei simboli  lucani. Il vitello podolico sta riscoprendo una nuova popolarità e noi siamo contenti di contribuire alla valorizazione di questa razza.

La razza podolica è una razza bovina caratterizzata da un mantello di colore grigio, con tendenza al grigio scuro sul collo, sulla coscia, sull'orlatura dell'occhio e dell'orecchio nel maschio, mentre nella femmina è più chiaro, fino al bianco. I maschi presentano corna a mezza luna, mentre nella femmina hanno forma di lira. Il bovino podolico in Italia è prevalentemente allevato nelle areeinterne meridionali (Basilicata, Calabria, Campania, abruzzo,Molise e Puglia). La razza viene allevata per la produzione di carne e per il latte, utilizzato nella realizzazione di formaggi.

Storia della razza :

L'antica razza Podolica ha conservato nel nome il riferimento al quale appartiene, la sua importazione, infatti sembra sia stata opera degli Unni nel 452 d.c. o dei romani i quali l'avrebbero importata da Creta. La Podolia è una regione dell'Ucraina.

Adattamento e diffusione:

Di fatto costituisce il risultato di un processo millenario di adattamento nelle aree meridionali del Paese, ai suoi boschi, alle sue macchie.

La consistenza dei capi in quest'area del mediterraneo è di circa 130.000 presenti in particolarein Basilicata,Calabria, Campania e Puglia, Abruzzo.

Fonte: WIKIPEDIA

caciocavallo podolico

 

LO SAPEVI CHE...                  

Tutte le nostre carni ed in particolare il vitello podolico subito dopo la macellazione vengono sottoposte a frollatura in nostre apposite celle statiche. Infatti la carne appena macellata ha caratteristiche di scarsa commestibilità, a causa del rigor mortis e dello stato strutturale delle proteine muscolari. La frollatura migliora notevolmente la commestibilità e la tenerezza delle carni.Questo processo  si svolge mediante mantenimento dei quarti a 0-4 °C e ad un'umidità relativa del 75% per un periodo di 10-14 giorni dopo la macellazione. La frollatura è una proteolisi attuata da enzimi di origine microbica e tissulare e permette alla carne di acquisire un maggior grado di tenerezza e succosità.

 

Scopri anche  altro... come le specialità di asinello, il baccalà. Resta aggiornato su i mesi tematici e prenota un tavolo qui.

Contatto veloce

F:ne Patacca 63, 85020 Avigliano (pz)

Mobile: +39 347 1373346

Tel: +39 0971 85176

Chiuso il martedì

Go to top